l numero di Brand offerti come fattore di successo. E-commerce è sempre più un’attività “capital intensive”: la possibilità di ottenere visualizzazioni e generare “Leads/vendite” passa dalla necessità di investire capitali sempre più ingenti.

La corsa alle vendite on line e, in generale, al digitale, percorso sempre più indispensabile per le aziende che non vorranno scomparire dal mercato, sta già determinando un sur-plus di offerta sul web per ogni brand, in ogni tipologia di settore. Ma purtroppo sappiamo che vince chi riesce a apparire sulla prima pagina di ricerca di Google, nonostante ad ogni ricerca vengano rilasciati migliaia di risultati.

Una pianificata attività di e-commerce pertanto non può non prevedere un investimento di sempre maggiori capitali, sia per le risorse umane specializzate che con un lavoro sempre più articolato e complesso su tutti i canali digitali riescano ad ottimizzare i risultati di indicizzazione, che per le campagne di comunicazione. Vince senz’altro un mix di strategie di marketing sempre più efficace ma gli investimenti da pianificare, in una logica di visibilità e di concorrenza internazionale, non potranno che registrare decisi incrementi.